<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=631657&amp;fmt=gif">

Nexteco Blog

Certificazione ISO 14001 & normativa industriale: 5 consigli

Pubblicato da Stefano Reniero il 8 agosto 2019

Rimanere al passo con la normativa ambientali in ambito industriale è complesso e richiede sempre più tempo. Allo stesso tempo, acquisire conoscenze che permettano di essere competitivi in un mercato in costanze mutazione è strategico. L’aggiornamento normativo è importante per verificare se la propria azienda stia rispettando tutte le normative vigenti, garantire la continuità produttiva ed evitare di incorrere in pesanti sanzioni.
In questo articolo, troverai una checklist con le domande (e le relative risposte) in merito agli adempimenti in materia ambientale a cui prestare attenzione.

Leggi

5 passaggi per introdurre il modello organizzativo 231 in azienda

Pubblicato da Stefano Reniero il 1 agosto 2019

Il tema del rapporto tra Modelli 231/01, Sistemi di Gestione Ambientale 14001:2015 e gestione del rischio ambientale è sempre molto dibattuto e i dubbi delle aziende riguardano spesso il modo in cui i Sistemi di Gestione Ambientale possono concorrere a definire prassi operative, e non solo, per gestire il rischio ambientale.

Per rispondere ad alcune delle domande più frequenti, l’articolo che segue si occuperà in particolare di:

  1. struttura del modello 231/01
  2. mappatura dei processi
  3. valutazione del rischio
  4. definizione di protocolli operativi
  5. delega di funzioni
Leggi

Attività del Responsabile Ambientale delle opere in fase di esecuzione

Pubblicato da Stefano Reniero il 9 maggio 2019

Durante la realizzazione di un’opera gli aspetti ambientali assumono grande rilevanza al punto che, complice un quadro normativo molto articolato e complesso, sono molti i cantieri che subiscono rallentamenti o fermi per violazioni in materia ambientale.

Ecco allora la necessità da parte dei contraenti generali e delle imprese che svolgono i lavori di avvalersi delle competenze professionali di tecnici specializzati

  • nella gestione ambientale di cantiere;
  • nella individuazione delle best practice per la salvaguardia delle risorse;
  • nei metodi per il monitoraggio degli impatti sui recettori ambientali;
  • nella redazione dei piani di controllo delle principali emissioni (acque di processo, polvere, rumore, vibrazioni, ecc.).

Tra queste figure spicca quella del Responsabile Ambientale, tecnico altamente specializzato con vaste conoscenze tecniche e normative in campo ambientale, che nel suo ruolo consulenziale supporta le aziende durante l’intero iter costruttivo.

Vediamone assieme le principali attività.

Leggi

La tutela assicurativa contro i danni all'ambiente: 5 cose da sapere

Pubblicato da Stefano Reniero il 19 novembre 2018

Sabato 29 settembre ’18 nell'ambito del corso Consulenza tecnica nei processi penali contro l’ambiente, organizzato da Ca' Foscari Challenge School, ho assistito ad una interessante lezione del dott. Giovanni Faglia, per 17 anni Responsabile del Pool Inquinamento ed oggi Pollution Underwriting Manager di HDI Global SE, il quale si è reso disponibile ad una revisione critica di questo articolo.

Al dott. Giovanni Faglia i miei ringraziamenti e a tutti voi buona lettura!

Leggi

Le figure ambientali nei cantieri: spunti di riflessione

Pubblicato da Stefano Reniero il 28 maggio 2018

La gestione ambientale dei cantieri temporanei e mobili è orientata da un lato ad ottimizzare le risorse per contenere i costi di costruzione (risparmio è sinonimo di sostenibilità) e dall'altro a prevenire l’insorgenza di criticità ambientali in modo da evitare conseguenze sanzionatorie e provvedimenti amministrativi/giudiziari, che in gran parte dei casi determinano l’inosservanza dei tempi e degli obblighi stabiliti in fase contrattuale.

Leggi

Reati ambientali, Modello 231, ISO 14001:2015 - Quali sono i punti di contatto?

Pubblicato da Stefano Reniero il 30 aprile 2018

Presso la sede di Confindustria Vicenza, si è svolto nell'aprile del 2018 l’incontro dal titolo "La prevenzione del rischio ambientale attraverso le opportunità offerte dal d.lgs. 231/01". Sono stati i diversi interventi di ottimo livello a portare alla scrittura di questo articolo. L’obiettivo è quello di spiegare, ai meno esperti, le importanti interazioni tra gli ecoreati, le responsabilità delle società dettate dalla 231/01 e l’implementazione di sistemi di gestione ambientale conformi alla norma 14001:2015 per la gestione del rischio.

Buona lettura!

Leggi

New call-to-action

Nexteco Blog

Resta aggiornato su tutti i temi legati alla gestione ambientale, alla conservazione della natura e del territorio, allo sviluppo sostenibile e molto altro.

Iscriviti alla newsletter

Post recenti